Sono l’ombra di Te

Tu sei il ridere e il piangere,
l’imparare e il cristallizzarsi,
lo stare e il fare.

Io sono la Tua ombra,
con Te mi muovo e con Te sto,
con Te imparo e con Te mi ottundo,
con Te rido e con Te piango.

Non si può separare l’ombra dall’umano:
questi, in quanto tale,
come fatto contemplato,
è il Reale;
l’ombra, l’interpretazione di sé,
inseparabile dall’accadere dell’umano,
il fittizio irreale, eppure,
nel suo accadere adesso,
anch’essa Reale.

Nella contemplazione del Reale,
della realtà come fatto, dunque,
l’umano e la sua ombra,
essendo quel-che-sono,
testimoniano pienamente l’Essere.


Il canale Telegram di Eremo dal silenzio
Ogni sera alla 21,30, Compieta: testi da “Il libro della preghiera universale”, di G. Vannucci e da altre fonti.
Lunedì: la via indù | Martedì: la via sufi | Mercoledì: la via esoterica | Giovedì: la via del Buddha | Venerdì: la via degli ebrei e dei cristiani | Sabato e domenica: la via interiore, miscellanea.
Segnalazione dei post di contemplazione.it e di cerchioifior.it.
Condivisione di materiali relativi alla via spirituale.


3 commenti su “Sono l’ombra di Te”

Lascia un commento