Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

L’intima, profonda, gioia dell’essere

Non dell’esistere,
né dell’esserci.
Dell’essere.
L’essere non è ne io né tu,
l’essere è l’insieme.
Dov’è quel me e quel te?
Nel’essere? No.
L’essere tutto contiene
ma anche tutto trascende,
tutto conduce a scomparsa.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *