Pensiamo, amiamo, sentiamo tutto simultaneamente

Il paradigma corrente prevede il pensiero lineare: hai un pensiero di una determinata qualità e intensità e questo evolve linearmente. Hai un sentimento e questo evolve linearmente nel tempo ad esempio da innamoramento ad amore maturo, ad amore esistenziale. Hai un sentire e questo evolve linearmente dal più limitato al più strutturato. Ma questa non è la realtà, è solo la rappresentazione lineare della realtà.

Non siamo questo, viviamo una bugia conseguenza della nostra immersione in un paradigma lineare, evolutivo, deduttivo.

La semplice realtà è che ogni aspetto di quella che noi chiamiamo la nostra vita, le vite di questa individualità, è presente simultaneamente, e simultaneamente tutto il pensiero viene pensato e tutte le persone delle nostra esistenza vengono amate. e tutto il sentire, dal più limitato al più vasto di tutte le vite, viene sentito.

Il programma è fatto in modo che la consapevolezza illumini solo serie di fotogrammi lineari e conseguenti evolutivamente, ma il programma non è la realtà profonda, è solo un film didascalico.

Questo è assolutamente chiaro nella mia comprensione.
La percezione presente coglie flash della simultaneità senza tempo, dell’eterno presente in cui tutto il vissuto passato, presente e futuro semplicemente È: flash di questa simultaneità salgono alla consapevolezza, ami simultaneamente tutte le persone importanti di una vita, pensi simultaneamente tutto il pensiero di una vita.
Senti simultaneamente tutto il limite e tutto il non limite.

Il canale Telegram di Eremo dal silenzio
Per rimanere aggiornati su:
Il Sentiero contemplativoContemplandoCerchio Ifior


9 commenti su “Pensiamo, amiamo, sentiamo tutto simultaneamente”

  1. Grazie davvero,
    letto e riletto.
    Molto interessante questa testimonianza, stravolge un po’ lo sguardo ma sento che è così.

  2. La realtà é l’eterno presente questo ho capito..un passettino alla volta impareró tutti questi concetti ora cosí complicati…

  3. Grazie di questa descrizione ,
    percezione ” lucida”.
    Per me è solo un profumo portato dal vento, in alcuni momenti molto intenso.

  4. Tutto È.
    Alla logica questo concetto sfugge ed è inutile che cerchi di catturarlo da lì.
    Solo un ascolto profondo di sé puo aprire a questa visione.
    In un vita, solo pochi attimi, che aprono alla dimensione del non tempo e che permettono di sentire che tutto ciò è Realtà.

Lascia un commento