Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Category: L’altro da sé

Commenta Maria al post Amare non è dire si, non è soccorrere, non necessariamente: Mi Chiedo quali siano i risvolti di tutto ciò in ambito educativo: come posso non influenzare con il mio comportamento un piccolo? È rassicurante pensare che comunque tutto serve alla sua evoluzione, ma ciò non deve frenare la spinta a migliorare dei […]

Ciò che cerchiamo di dare, o di non dare, all’altro comunque parla sempre di noi. Osservo con molta attenzione l’impulso a dare, come la paura di farlo: qui voglio parlare dell’attitudine interiore che porta alcuni a dare ripetutamente e con apparente naturalità. Comunemente affermiamo che il dare, il prendersi cura, il sostenere siano espressioni dell’amore […]

A te che fuggi da condizioni di vita miserabili abbandonando la tua terra natale e, spesso, anche i tuoi cari, venendo meno alle esperienze, obiettivamente dure da affrontare, che la vita ti ha proposto, non credere, così, di poter sfuggire alle tue necessità evolutive, e cerca di renderti conto che non è mai veramente possibile […]

Chiede Mariella commentando il post Il tempo necessario per contemplare il reale: “Questo vuol dire che anche dietro la violenza, lo sfruttamento, la tortura, ogni efferatezza c’è un impulso d’amore che ti spinge ad agire? Il deficit di comprensione produce un cambiamento di segno?” Prendiamo il caso di un uomo che usa violenza alla propria […]

“Tu creatura, chi sei? Tu sei ciò che dai agli altri Tu sei la compassione che sai donare a chi sta soffrendo. Tu sei la dolcezza che trasmetti a chi è amareggiato Tu sei il sorriso che porgi a chi è infelice Tu sei tutto quello che di te agli altri arriva Tu sei Tu, […]

Questo tempo è attraversato da correnti di inimicizia molto forti, molto pervasive e che intessono gli animi e le relazioni. Non descriverò qui i mille volti di questa inimicizia, sono più che evidenti anche agli occhi dei meno accorti. Voglio invece parlare della responsabilità di chi ha compreso l’importanza e la delicatezza di questo tempo […]