In prestito

Salire in macchina e guidare per le vie della città.
Registrare, attutito come se raggiungesse sott’acqua,
il contrasto fra la tensione esterna
e un’interiorità rilassata, neutrale.
In una rara giornata tersa e morbida
stare nel mondo
nella prossimità distaccata che unisce
e sentire, dentro una tenerezza quieta di tutto,
di essere… in prestito.

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
Vedi tutti commenti
Francesca Bona

Ragazzi, avete deciso di mettere alla prova il mio ego? 😉

Mi rallegra che il post abbia dato espressione ad un’esperienza condivisa.

Alessandro

è una quallità rara quella che hai francesca.
sai descrivere sensazioni difficili da tradurre in parole e sai usare vestiti che non le appesantiscono.

Massimo

Semplicemente meravigliosa.

3
0
Vuoi commentare?x