Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Perderai te stesso e mi troverai

Quando comprenderò con tutto me stesso che «Tutto È Uno»
che sarà di me, Padre? (Moti) 

Tu non avrai più la tua famiglia, ma ogni uomo, animale, pianta, cristallo sarà un membro della fratellanza universale.
Non ti vedrò più lavorare al fine di raggiungere maggior prestigio e maggior guadagno, ma il tuo lavoro sarà eseguito nella coscienza di contribuire nel tuo possibile a creare un mondo in cui la Mia voce sarà la voce del Tutto.
Non avrai più amici perché non considererai più alcun nemico: e quando darai, lo farai senza bisogno che il dare ti venga richiesto e senza che esso venga dettato dai tuoi bisogni personali.
Non avrai più padroni, dipendenti, superiori e inferiori, ma in ogni altro tuo simile tu vedrai te stesso in una delle tante tappe che avrai percorso o che dovrai ancora percorrere.
Le tue preghiere non avranno più un indirizzo e una forma, ma la tua vita, i tuoi pensieri, le tue parole e i tuoi sentimenti diverranno essi stessi, senza intenzione, preghiere.
Perderai la passione, l’orgoglio, l’invidia, tutto quello che hai o che desideri avere.
Il desiderio, la presunzione non ti spingeranno confusamente verso la ricerca di Me perché Io ti apparirò presente in tutto ciò che ti circonda e ciò che Io ad ogni istante ti donerò ti basterà per sentirti appagato, unito e inscindibile da ogni creatura che Io ho posto per te sulla tua via.
Non avrai più bisogno di chiamarmi, di cercarmi, di adularmi, di combattermi, di rifiutarmi, di accettarmi, di capirmi, perché Io sarò te e tu sarai Me in un modo così profondo che di nient’altro avrai bisogno che di questa consapevolezza.
Se sorriderai diventerai il Mio sorriso,
se porgerai aiuto sarai la Mia mano,
se consolerai sarai una Mia carezza,
se accetterai un’offesa sarai la Mia carità,
se parlerai sarai la Mia voce,
se abbraccerai sarai la Mia dolcezza,
se sopporterai sarai la Mia pazienza,
se perdonerai sarai la Mia pietà,
se amerai sarai il Mio amore
e ciò che darai ad ogni Mio atomo
Ci apparterrà per sempre, figlio Mio.
Viola

Dal libro Il rapporto mistico con la realtà, Cerchio Ifior, edizione privata

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *