Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Scorcio dall’intensivo di Sestino

Di colpo si è levato,
un vento forte di protezione.
Soffiava intorno e teneva insieme,
soffiava dentro e risanava, 
soffiava mostrando l’orizzonte,
e così, soffiando, orientava.
Soffiava e poi taceva.
E dentro era tornata la calma.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *