Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Vicinanza

Emilia, terremoto, fine maggio 2012.
In silenzio, vicini.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *