Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Carlo Maria Martini nelle parole di Enzo Bianchi, priore di Bose

«Dapprima impariamo, poi insegnamo, poi ci ritiriamo e impariamo a tacere. E nella quarta fase, l’uomo impara a mendicare»
(proverbio indiano citato da p. Martini alla fine del suo incontro a Bose con la comunità, gli amici e gli ospiti il 24 novembre 2002)
La figura di Carlo Maria Martini nelle parole di Enzo Bianchi, priore della comunità monastica di Bose:
intervista a Il sole 24 ore 31 agosto 2012
articolo su La stampa 1 settembre 2012
intervista a GR radio Rai 1 settembre 2012

Print Friendly, PDF & Email
  1. Non è facile dire qualcosa.
    Ma si sente una voglia forte, fortissima di dire qualcosa.
    Dire la riconoscenza verso un papà di tutti.
    Le sue stesse parole sulla morte accompagnano e accarezzano: “… accolto dalle braccia del Padre che, nello Spirito, colma l’abisso della distanza e fa nascere l’eterna comunione della vita”.
    Grazie.
    Però un po’ mi lascio piangere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *