Carlo Maria Martini nelle parole di Enzo Bianchi, priore di Bose

«Dapprima impariamo, poi insegnamo, poi ci ritiriamo e impariamo a tacere. E nella quarta fase, l’uomo impara a mendicare»
(proverbio indiano citato da p. Martini alla fine del suo incontro a Bose con la comunità, gli amici e gli ospiti il 24 novembre 2002)
La figura di Carlo Maria Martini nelle parole di Enzo Bianchi, priore della comunità monastica di Bose:
intervista a Il sole 24 ore 31 agosto 2012
articolo su La stampa 1 settembre 2012
intervista a GR radio Rai 1 settembre 2012

Un commento su “Carlo Maria Martini nelle parole di Enzo Bianchi, priore di Bose

  1. Non è facile dire qualcosa.
    Ma si sente una voglia forte, fortissima di dire qualcosa.
    Dire la riconoscenza verso un papà di tutti.
    Le sue stesse parole sulla morte accompagnano e accarezzano: “… accolto dalle braccia del Padre che, nello Spirito, colma l’abisso della distanza e fa nascere l’eterna comunione della vita”.
    Grazie.
    Però un po’ mi lascio piangere.

Lascia un commento