Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Foschia

Le prime foschie di ottobre, un silenzio irreale attorno all’eremo.
Non c’è niente su cui tu possa appoggiare la mente, c’è solo questo piccolo quotidiano fatto di scene che vedi da decenni e che oggi, come ogni giorno, ti invitano a compenetrarle.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *