L’ultimo giorno dell’anno nell’eremo

L’ultimo giorno dell’anno
diradi la siepe di olmi
e fai spazio alle querce giovani.
Il freddo pungente del mattino
le foglie su cui cammini
la presenza silenziosa degli uccelli.
Nella mente senza pensieri
scorrono le immagini mute
delle persone amiche
le cui difficoltà conosci.

La foto è di Luciana Bartolini

 

2 commenti su “L’ultimo giorno dell’anno nell’eremo

Lascia un commento