Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

L’ultimo giorno dell’anno nell’eremo

L’ultimo giorno dell’anno
diradi la siepe di olmi
e fai spazio alle querce giovani.
Il freddo pungente del mattino
le foglie su cui cammini
la presenza silenziosa degli uccelli.
Nella mente senza pensieri
scorrono le immagini mute
delle persone amiche
le cui difficoltà conosci.

La foto è di Luciana Bartolini

 

Print Friendly, PDF & Email
  1. ..faccio umilmente eco al grazie di Federica ..

  2. Grazie…senza pensieri gramignosi di troppo e nella vicinanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *