Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Il cammino del monaco procede insieme a tutti gli esseri (6)

Questo è il sentire che il monaco coltiva.
Le persone che gli sono a fianco sono le sue maestre.
Gli animali dei campi, dei monti, dei mari sono i suoi maestri.
L’erba dei campi, le verdure dell’orto, sono le sue maestre.
Le pietre in cui inciampa e con cui è costruita la sua casa sono le sue maestre.
Come potrebbe il monaco procedere senza l’ausilio di tutti questi esseri?
Chi tutti i giorni lo guiderebbe incontro a se stesso e gli aprirebbe gli occhi sull’unica realtà?

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *