Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Sono di tutti

Da oggi nella mia auto c’è un oggetto in più: un piccolo sacchetto di crocchette per gatti.
Anni fa la mia mente avrebbe prodotto infiniti pensieri carichi di imbarazzo, vergogna, e giudizi vari. “Cosa penseranno le persone di me?”.
Oggi, semplicemente, sono una persona che passando al parcheggio del supermercato offre qualche crocchetta a micetti desiderosi di cibo e di coccole.
Una bimbetta, saltando giù dal camion del padre ci si avvicina e ci chiede se quei gatti sono nostri.
Le risponde d’istinto: “No, sono di tutti..”.
Credo che siamo tutti responsabili di è in stato di bisogno ..

Print Friendly, PDF & Email
  1. Hai veramente ragione,
    sono gesti così semplici, pure non mi erano mai passati per la mente.
    Grazie
    Catia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *