Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Il ritorno del piccolo quotidiano

Ciò che in tutti i momenti ci attende è quel piccolo gesto, quell’accadere che già tante volte abbiamo vissuto e che, oramai, nemmeno più vediamo.
La nostra sfida è nel non cadere nell’atteggiamento del “ti conosco!”, ma rimanere aperti alla possibilità che in ogni cosa che accade – la più piccola e la più sperimentata – sempre si cela un abisso di senso che quasi mai abbiamo indagato.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *