[RESOLVED] Il dialogo interiore« Back to Questions List

Ho esperienza del dialogo interiore che sorge a volte spontaneamente a volte quando c'è bisogno di essere sostenuti da un Tu che tutto abbraccia. Sebbene susciti in me un forte richiamo l'Essere se stessi preghiera, non vedo come questo possa verificarsi nel quotidiano se costantemente non si è sintonizzati con l'Essere in sé ma si vive, per lo più, nella vaghezza. Puoi aiutarmi a capire? Grazie
Posted by Catia
Asked on 9 Novembre 2022 12:44
Grazie infinite. Molto chiaro e rassicurante
Posted by Catia
Answered On 9 Novembre 2022 18:26
”Non vedo come questo possa verificarsi nel quotidiano se costantemente non si è sintonizzati con l’Essere in sé ma si vive, per lo più, nella vaghezza”. Non è lo stato di vaghezza della consapevolezza che mina la connessione con ”l’Essere se stessi preghiera”, la vaghezza dipende da dinamiche dei corpi transitori anche non correlate a non comprensioni, ad esempio legate a dinamiche climatiche o ambientali. È sufficiente che la persona senta di essere in quell’onda unitaria, non conta con quanta chiarezza avverta questo. La superficie della consapevolezza di ”Essere se stessi preghiera” può essere offuscata, ma se l’intero sentire lì risiede, questo conta.
Posted by roberto
Answered On 9 Novembre 2022 14:49