Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Tag: sentire

Dice Marco commentando il post Quando comprenderemo che la fiducia è la chiave di volta: “La chiave è la fiducia, perché l’Amore è. E’ come il sole che nei giorni bui sembra che non c’è, ma sono i nostri occhi che non riescono a veder”. E’ una parte del ritornello di una canzone che abbiamo […]

Di cosa parla la morte di Gesù figlio di Giuseppe? Di una vita realizzata ed offerta. Non è stato il primo, né l’ultimo tra i tanti che hanno offerto agli altri non solo la propria esistenza, ma anche la propria morte. Quanti sono morti in virtù del compreso e delle loro azioni e quel loro […]

Se il coniglio si fermasse a chiedersi perché l’aquila che sta volteggiando sopra di lui lo spaventa, la sua vita sarebbe lunga come un battito d’ali. Se l’uomo si fermasse a chiedersi perché sta piangendo o sta ridendo, fermerebbe le sue lacrime o interromperebbe la propria risata e avrebbe perso l’occasione per ridere o piangere fino […]

Dal vangelo di Tommaso : 5. Gesù disse: – Conosci ciò che ti sta davanti, e ciò che ti è nascosto ti verrà rivelato; poiché non vi è nulla di nascosto che non venga un giorno rivelato¹. 1- Clemente Alessandrino insegnava che il primo grado della conoscenza è ammirare le cose che abbiamo davanti Stromata 2, 45 e […]

1- Appunti dopo la riflessione contenuta nel post Alcune parole su questo pontificato. Dal vangelo di Tommaso (il testo integrale): 2. Gesù disse: Colui che cerca non cessi di cercare, finché non trova e quando troverà sarà commosso, e quando sarà stato commosso contemplerà e regnerà sul Tutto. 3. Gesù disse: Coloro che vi guidano vi […]

Il sentire in questione è quello che aggrega un certo numero di coscienze incarnate e, attraverso le connessioni reciproche, crea le condizioni per lo sviluppo degli scopi incarnativi dei partecipanti e per il beneficio di quanti a quel sentire condiviso possono connettersi. Il tempo di cui parlo è relativo alle condizioni storiche, culturali, morali in cui quel […]

Vi propongo queste parole del Cerchio Ifior che mirabilmente esprimono il senso compiuto del procedere interiore e l’approdo nell’esperienza dell’unità. Quando comprenderò con tutto me stesso che «Tutto È Uno» che sarà di me, Padre? Moti Tu non avrai più la tua famiglia, ma ogni uomo, animale, pianta, cristallo sarà un membro della fratellanza universale.

Ad un giovane senza lavoro manca di certo qualcosa, come ad una persona alla ricerca di un affetto. C’è una parte della vita dedicata all’edificazione delle condizioni di base necessarie per realizzare il proprio cammino esistenziale. Saggezza vorrebbe che una società fosse ordinata in modo tale da facilitare a tutti i suoi membri l’accesso alle condizioni […]