Impermanenza

Un altro pezzo di me è morto stanotte.
Nulla di vero è di quel che abbiamo,
brevi sono gli anni,

continua..

Inverno

Il passo risuona
sul terreno indurito dal gelo.
Il rovo è secco e gli alberi spogli,
la pioggia cade
sulle foglie accartocciate
ai margini della strada.

continua..

Presente, ma non importante

Cosi come è stato dopo il ritorno dalla Lunigiana, allo stesso modo, ma in maniera molto più forte, si presenta ora il dopo-Sestino.
C’è come la costante percezione del non esserci mai stata. Come un sogno fatto, dove al risveglio tutto viene cancellato e non rimane più nulla.

continua..

Resta qui

Resta qui,
non lasciare andare la mia mano,
fammi compagnia se ne ha voglia.

continua..

Lo specchio rotto

Davanti allo specchio
ho estratto la lingua
per fare una boccaccia
all’insopportabile volto,
appesantito dalla tristezza,
che mi portavo addosso.

continua..

Senza fare domande

Ad ogni alba
appoggio su di te lo sguardo,
mi lascio andare in totale abbandono
e ti abbraccio in silenzio,
che sia vero o meno che tu mi veda
non conta.

continua..