Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Tag: violenza

Chiede Mariella commentando il post Il tempo necessario per contemplare il reale: “Questo vuol dire che anche dietro la violenza, lo sfruttamento, la tortura, ogni efferatezza c’è un impulso d’amore che ti spinge ad agire? Il deficit di comprensione produce un cambiamento di segno?” Prendiamo il caso di un uomo che usa violenza alla propria […]

Violenza. Dizionario del Cerchio Ifior L’indurre qualcuno a fare qualcosa che altrimenti non avrebbe fatto. Messaggio esemplificativo (1) Il problema è che voi vi accorgete della violenza, e la riconoscete, quando riguarda o ricade su voi stessi. Oh… si può anche dire che voi guardate la televisione, magari, e vedete il tale omicidio o la […]

Vi invito a leggere questo interessante articolo di Michele Serra sui femminicidi; di seguito ne riporto un brano: Non so quanto dipenda dalla mia storia psichica o dalle mie attitudini caratteriali il fatto che io non abbia mai alzato un dito su una donna. Ma so per certo che dipende in buona parte, per dirla […]

Torniamo umani, esorta Gino Strada dopo i fatti di Bruxelles. L’espressione è eloquente e contiene la convinzione che è possibile una umanità senza violenza e sopraffazione. E’ una convinzione e una aspirazione nobile, ma parla della realtà? Non credo, e qual’è allora la realtà? Che cosa è umano? La pace è umana e il delitto […]

collaborazione

C’è un dibattito ampio che coinvolge le persone con sensibilità religiose e laiche sulle scelte da fare, sui cambiamenti da operare per evitare che la mala pianta dell’intolleranza e della violenza si riproduca.
Le tesi sono molto articolate, dal mio punto di vista è particolarmente

La fonte della violenza è il “me”, l’ego, il sé, che si esprime in molti modi – nelle divisioni, nel cercare di diventare o di essere qualcuno – dividendosi in “me” e “non me”, in conscio e inconscio.