Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Tag: preghiera

Prendo lo spunto da alcuni commenti al post Il dolore, la sua ragione, la funzione della preghiera per approfondire alcuni aspetti inerenti l’esperienza del pregare. Premetto che, secondo la mia comprensione, esistono almeno due filoni d’esperienza distinti nella pratica della preghiera: – la pratica che avviene nell’ambito duale, in una relazione dove esiste un io […]

Già la coscienza umana – che pure è relativa – è unitaria. Ogni momento del sentire che origina gli esseri, è presente nella coscienza assoluta identicamente a come gli esseri lo sentono. Non potrebbe essere diversamente da così, dato che il sentire che origina gli esseri è lo stesso sentire contenuto nella coscienza assoluta. Non […]

Agosto  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | […]

    Vadano queste parole là dove sono attese, e mai  mente umana possa servirsi di loro per fine egoistico, imperciocché esse rendano gloria solo all’Esistente. Là dove è discordia, esse portino unione. Là dove è incomprensione, esse siano il nuovo idioma per una perfetta, reciproca intesa. Chi le ha udite ne è contagiato e […]

Quale può essere la mia preghiera, se ancora ha un senso pregare? Sì è vero, tu non sei quel Dio lontano nella sua immensità, che misura la sua onnipotenza con la fragilità dell’uomo, che ci beffa dandoci la mente per nascondersi dietro l’assurdo dogma e quindi confonderci. Tu non sei quel Dio che fa dei […]

Dice Roberta G.: Le parole di Teresa, pur dolci e poetiche, non trovano piena rispondenza in me, qualcosa mi “stona”. Mi sembra che Teresa percorra la via della Devozione e che io sia su una diversa strada…una strada in cui non si nomina neanche Dio, o il Signore…  Mi è venuta in mente la conclusione della […]