Dove la mente vede il deserto, l'esperienza contemplativa svela il seme della vita

Category: Contemplazione

Risiedere dove? In sé? Nel presente? In entrambi, o meglio nel presente fatto di consapevolezza della sensazione, dell’emozione, del pensiero, del sentire: questo è il presente di sé. Dunque risiedere in quel flusso che ci attraversa e in quello stato immobile che lo sostiene e lo rende possibile: flusso di minute informazioni che salgono dai […]

Anna si interroga, giustamente, sulla portata e le conseguenze di questa espressione di Scifo, Cerchio Ifior, contenuta nel post L’amicizia: la disponibilità senza che sia richiesta: Come può essere infatti amicizia quella che, per essere messa in atto, deve essere richiesta? L’amicizia, creature, per essere tale deve operare e agire anche se non richiesta, altrimenti non […]

Proseguo il ragionare iniziato nel post Un nuovo monachesimo per i senza religione. Esiste un monaco senza casa, senza appartenenza, senza adesione, senza riti, senza miti, senza santi, senza consolazioni, senza ricerca, senza ascesi. Esiste un monaco che risiede nella vita come la rena sulla battigia e come questa si fa lavorare dal ritmo del […]

“Ciò che il monaco cerca quando legge, non è la scienza, ma il sapore. La Scrittura è il pozzo di Giacobbe da cui si attingono le acque che poi si spandono nell’orazione”. (J. Leclercq, Ecrits monastiques sur la Bible, in Medieval Studies, 1953) Ciò che vale per i cristiani, vale per tutti noi indipendentemente da […]

Signore, sii benevolo con me. Kyrie eleison. Adesso che viene la sera, mi presento a mani vuote. Ho cercato senza sosta nelle ore del mio giorno, ma, adesso che la sera illumina di una tenerezza nuova il cammino mio e quello altrui, ho solo uno svuotamento, un’assenza da offrire.

Se ogni forma vivente altro non è che aspetto ed essenza dell’Uno, cosa ci separa dalla piena consapevolezza di quell’unità? Il giudizio che diamo su noi stessi, i nostri pensieri, le nostre emozioni ed azioni. Non esiste un censore che sia altro da noi stessi, noi blocchiamo l’accesso alla conoscenza, consapevolezza, comprensione ultime semplicemente etichettando, […]