Ciò che abbiamo scritto ieri, oggi lo scriveremmo diversamente. Ciò che diciamo oggi, domani lo diremo in un altro modo, questo perché ogni giorno comprendiamo nuovi aspetti del reale e della natura dell’Assoluto.
Inoltre, ciò che diciamo è sempre un appunto, l’avvio di una riflessione: se volessimo trattare esaustivamente dei temi non scriveremmo dei post, ma dei libri. Il compito di un post è quello di stimolare un processo in chi scrive e in chi legge..

Eremo dal silenzio su Twitter | Il canale Telegram
Letture per i giorni del mese di Dicembre
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21
Queste letture sono quotidianamente pubblicate anche su Whatsapp.

continua..

La relazione che ci svela

Mi capita, con regolarità, di avvertire nella mente la “pressione” mentale di singoli o gruppi, per questioni che mi riguardano e nelle quali sono coinvolto, ma anche per questioni altre.
Credo sia una forma di telepatia, ma non so dire di più perché non coltivo questa conoscenza.

continua..La relazione che ci svela